Lettera

“Caro amico, ti scrivo
Così mi distraggo un po’.
Siccome sei molto lontano,
più forte ti scriverò.”*

Un pò di più di un mese fa, sono partito
Son tornato a casa, un posto il quale ormai è diventato strano per me
E ti ho lasciato in una piccola città in Italia, la quale è diventata casa per noi
E quel giorno della partenza, amico mio, è stato duro, abbastanza duro.

Però ho avuto fortuna
Ho ancora ogni ricordo
Ed ogni ricordo passa in testa mia come un film.

Ho avuto fortuna
So che ho trovato in te un amico e l’hai trovato anche in me
E sono molto sicuro di questo.

Ho avuto fortuna
Ho vissuto, senza dubbi, giorni straordinari e ho conosciuto i miei limiti
E, in molte volte in cui lo è successo, eri con me.

Ho avuto fortuna, perché lontano del nido ho trovato un fratello di un’altra nazione
Ho trovato una persona la quale ora porto nel cuore,
perché ora non posso portarlo con me.

Però lo porto nel cuore con felicità.

Caro mio, ogni tanto piango perché la nostalgia mi stringe
Ma son lacrime che si versano in mezzo ad un sorriso.

Non tutto son lacrime, non preoccuparti.
Mi vedo pure sorridendo in momenti inaspettati ed anche inadeguati.

Mi sento sciocco anche.
Sempre che mi ricordo d’ogni momento, una felicità mi invade il cuore.
È immensurabile. È forte.

È più forte della tristezza della partenza.
Ma la partenza, amico mio, è stata dura.
È stato duro dirti addio. È stato difficile guardati in quegli ultimi minuti e credere che dopo non ti vedrei così rapido.

Ore di un dolore delicato in un volo che sembrava non avere un fine.

Mantengo ancora tutti i segni. Tutti i gesti e le parole.
Mantengo ancora tutti i sorrisi, tutte le conversazioni e le grasse risate.
Porto ancora con me la tua compagnia, in pensiero.

Io sono molto contento, perché ti ho conosciuto.

E voglio che sappia, caro mio
Sarò qua a braccia aperte ad aspettarti
E nel giorno in cui arriverai, non ci sarà felicità maggiore in vita mia.

Son tanti i versi che potrebbero essere scritti.
Tutti essi stano in nostri ricordi
Così preferisco, che rimangano in nostri ricordi.

A te, amico mio, un abbraccio.

Lucas Lopes


Tradução para o português

*Referência/Riferimento a Lucio Dalla.

Anúncios

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair / Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair / Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair / Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair / Alterar )

Conectando a %s